Mundo Capoeira 2015 !

L'Associazione Sportiva Capoeira Ticino per la seconda volta dopo il 2010 si mette in gioco e propone al panorama Europeo un evento/intercambio culturale di portata internazionale. NON MANCATE

Premiata dalla Confederazione Brasiliana

LUGANO - Il Comitato dell’Associazione Sportiva Capoeira Ticino (gemellata con la Scuola brasiliana Goyà Capoeira e affiliata alla Federazione Svizzera di Capoeira) è felice di annunciare che questo gruppo ticinese ha ricevuto un riconoscimento molto importante proprio dalla Confederazione Brasiliana di Capoeira. L’attestato in questione è pervenuto il giorno giovedì 2 luglio 2015 e riporta il seguente testo:

 “Dichiarazione: il Presidente della Confederazione Brasiliana di Capoeira, nell’uso delle sue facoltà legali e statutarie, tramite la presente informa che, dall’anno 2001, realizziamo un intercambio unitamente con l’Associazione Sportiva Capoeira Ticino, iscritta a registro con il n. 114.951.126 e che la nostra amicizia con l’Associazione, consolidata sull’arco di quasi 15 anni, è di grande valore per i due Paesi, dove lo scambio di conoscenze è fondamentale al fine di una corretta propagazione dello sport nel mondo.”

Il Comitato di Capoeira Ticino tiene molto a ringraziare chi direttamente o meno ha contribuito con la propria amicizia e il proprio rispetto al percorso dell’Associazione e ha rilasciato il seguente comunicato:

“La Capoeira è un’arte marziale attraente e divertente, ma non per questo va confusa. Il concetto stesso di arte marziale implica un legame con la storia e con una filosofia, in particolare è importante che un gruppo coltivi i propri intercambi con un Maestro serio e che chi si pone in qualità di docente, non smetta mai di studiare e di mantenersi aperto verso la realtà del territorio. Come principale gruppo cantonale promotore di questa disciplina, teniamo molto alla sua tutela. Negli anni abbiamo sempre cercato di insegnare che scegliere un’arte marziale come la Capoeira significa soprattutto entrare in un universo composto da rispetto e storia. Il gioco di Capoeira è entrato da pochi mesi a far parte dei patrimoni immateriali dell’umanità riconosciuti ufficialmente dall’UNESCO, questa informazione è indicativa del fatto che la Capoeira racchiude, per chi ha voglia di scoprirlo, qualcosa di una bellezza molto rara e preziosa. “La Capoeira è tutto, ma non tutto è Capoeira”, chi desidera introdursi nel mondo di quest’arte dovrebbe scegliere un percorso con un gruppo serio e che coltiva le proprie radici nelle vere origini della Capoeira”.

 

tratto da Ticinonline il 27.07.2015

RSI la2 09.2014

"Capoeira, ovvero arte marziale in musica - La prima puntata di Mai dire Hajime

Il Brasile non è solo calcio, nella tradizione nazionale, infatti, la Capoeira rappresenta una componente importante. Quest’arte marziale è un lascito della storia coloniale del paese sudamericano. Essa è stata creata e sviluppata dagli schiavi delle grandi piantagioni nel XVII secolo, allo scopo di possedere un’arma da usare nella ribellione contro i loro padroni. In seguito è stata camuffata in danza per evitare la censura e le rappresaglie. Oggi la Capoeira è un’arte praticata in diversi angoli del Globo, ed ha acquisito a tutti gli effetti i galloni di disciplina sportiva.

fonte: http://www.rsi.ch/la2/programmi/sport/sport-non-stop/reportage/Capoeira-ovvero-arte-marziale-in-musica-2594818.html